Shogi

Tipo: 
Classico.
N° Giocatori: 
2
Età: 
5 Anni in su.
Difficoltà: 
Principiante.
Capacità: 
Concentrazione, Strategia.
Fortuna: 
Contenuto di Gioco: 
40 pedine, Scacchiera, Istruzioni.
Espansioni: 
No.
Onori: 
Un gioco perfetto per lunghi pomeriggi invernali. Adatto anche come oggetto d'arredamento. Aiuta a migliorare la concentrazione.
Mancanze: 
Una grande differenza di livello di abilità tra i due giocatori può essere frustrante.
Breve Descrizione: 

Gli Shogi sono la variante scacchistica Giapponese. In europa non hanno mai avuto molta fortuna a causa della presunta difficoltà di imparare i caratteri giapponesi usati per distinguere i pezzi. Ciò ha portato allo sviluppo di pezzi “occidentalizzati”, che sostituiscono i caratteri giapponesi con simboli più intuitivi ripresi dagli scacchi europei (dove possibile). Il gioco degli Shogi si distingue dagli Scacchi per diversi motivi, oltre a quello prettamente grafico, rendendoli a tutti gli effetti due giochi molto diversi anche se con scopo comune (la cattura del Re). Una regola molto interessante è quella di poter utilizzare i pezzi catturati dall' avversario come propri, facendoli "paracadutare" sulla scacchira durante il proprio turno. Questo e l'assenza di pezzi forti come la Regina (o Donna) rende le partite a Shogi molto più lunghe (i pezzi si muovono quasi tutti di una casella per volta) rispetto agli Scacchi, ma senza dubbio con più scelte strategiche e colpi di scena.

Valutazione: 
10