Carcassonne

Tipo: 
Tavolo.
N° Giocatori: 
2-5/6/7/8 [Espansione]
Età: 
8 Anni in su.
Difficoltà: 
Normale.
Capacità: 
Strategia.
Fortuna: 
Contenuto di Gioco: 
72 tessere, 40 pedine, 1 Segnapunti, Istruzioni.
Espansioni: 
Carcassonne: Locande e Cattedrali; Commercianti e Costruttori; Abbazie e Borgomastri; Il Conte, il Re e l'Eretico; La Principessa e il Drago; La Torre; La Catapulta; Bazar, Ponti e Castelli; Pecore e Colline; 7 Mini espansioni, Pedine Arancioni\Marroni.
Onori: 
Gioco "non impegnativo" senza risultare banale. Anche la versione base è decisamente longeva. Materiali fantastici. Nessuna competenza linguistica.
Mancanze: 
Le troppe espansioni tendono ad allungare eccessivamente i tempi di gioco, oltre a necessitare di un tavolo di notevoli dimensioni.
Breve Descrizione: 

In Carcassonne dovrai dimostrare tutta la tua abilità strategiche nel costruire insieme agli altri giocatori un paesaggio composto da prati, strade, città e monasteri (ed anche un fiume in alcune edizioni) e sfruttarli per fare più punti degli avversari. Ogni giocatore ha a disposizione 7 contadini, ad ogni turno dovrà piazzatre una tessera paesaggio su cui disegnato uno o più temi tra quelli elencati sopra e possibilmente poggiare sopra UNO degli elementi un contadino. Ogni elemento della mappa assegna un punteggio differente secondo diverse modalità: la strada una volta "chiusa" (gli incroci si considerano come ultimo tassello della stada) assegna al giocatore che la percorreva 1 punto per ogni tessera che la componeva; le città se complete assegnano 2 punti per tessera + 2 punti per scudo, altrimenti 1 punto per tessera + 1 punto per scudo se la città è ancora "aperta" alla fine della partita; i monasteri 1 punto + 1 punto per ognuna delle otto tessere adiacenti (quindi 9 punti al completamento), o meno se alla fine della partita ci sono meno di otto tessere adiacenti;con questi elementi appena vengono "chiusi" il contadino torna nella riserva del giocatore. Invece nei prati si assegna il punteggio solo alla fine della partita, 3 punti per ogni città completa confinante col campo, perciò un contadino posizionato su un prato non sarà più disponibile fino alla fine della partita. La partita finisce quando si esauriscono le tessere disponibili oppure al raggiungimento del 50 punti sel segnapunti.

I giocatori più esperti, che vogliono diminiure la "dipendenza dalla fortuna" solitamente invece di pescare semplicemente dal mucchio le tessere da posizionare ad ogni turno, ne tengono sempre in mano una, ne hanno 3 scoperte sul tavolo a disposizione oppure ne scelgono una casualmente dal mucchio [N.B. Ovviamente anche con questa variante sempre una sola tessera a turno può essere posizionata].

Valutazione: 
8

Commenti

Ritratto di Dr. Acula

Il valore Fortuna\Strategia di questa scheda è considerato con l'utilizzo della variante "Strategica" descritta a fine Recensione. Nel caso non si utilizzi questa variante bisogna considerare il gioco con 4 Quadrifogli e 2 Carri Armati.